Avere un Blog Gratuitamente… è veramente possibile?

Sì è così, avere un Blog Gratuitamente si può!

Con Blogger di Google è possibile per tutti avere un blog gratuitamente. Semplicemente fantastico….

Ecco cosa dice Wikipedia di questa piattaforma:

Blogger è un servizio di blogging attualmente gestito da Google a cui è possibile accedere gratuitamente.

Blogger permette di postare, oltre al solo testo, anche immagini e video: questo ne fa una soluzione ideale per webmaster alle prime armi.

Ma Blogger è molto di più…

Si stima che Blogger ospiti tra i 15 ed i 20 milioni di Blog al mondo.

Quasi sono i passi da seguire per aprire un account Blogger e quindi avere un Blog Gratuitamente?

STEP 1 – CREARE UN ACCOUNT DI BLOGGER

Entra nel Sito Web www.blogger.com e crea il tuo account personale.

Ti verranno chiesti pochi, semplici dati e una password personale.

Se possiedi già un account Google, per esempio hai un indirizzo di posta g.mail, la password sarà la stessa. Dovrai solo inserirla per conferma.

STEP 2 – CREARE IL TUO BLOG

Nella pagina che vi si apre successivamente, verrà visualizzata, in alto a sinistra, un freccia scura. Cliccando su questa freccia, rivolta verso il basso, ti verrà chiesto di inserire il nome del Blog che stai creando. Inserire successivamente il nome del dominio che non è altro che il nome che hai deciso di dare al tuo Sito Web.

Se vuoi avere un blog gratuitamente, sei comunque tu a decidere come si chiamerà il blog

Il nome del dominio sarà composto dal nome che hai scelto quindi nomescelto + . + blogspot.it quindi nomescelto.blogspot.it

Si tratta di un dominio di terzo livello e la scritta blogspot identifica che si tratta della piattaforma Blogger.

Si identifica dominio di terzo livello semplicemente perché il nome dominio è composto da tre sezioni diverse divise da due punti.

Il dominio di primo livello non è altro che il famoso .it – .com – .org … ecc.

Il dominio di secondo livello è composto dal nomescelto + .it per esempio; quindi nomescelto.it

Il Sito Web ora è reale quindi, come ho scritto all’inizio, si può certamente affermare che avere un Blog Gratuitamente è possibile e facile.

Una volta proceduto con la creazione, verrà visualizzato, a sinistra della schermata, il MENU’:

 

Analizziamolo attentamente, partendo dal primo e importante: i Post

I post sono gli articoli veri e propri.

Blogger vuol dire avere un blog gratuitamente e poter trattare un argomento che mi interessa particolarmente. Dare una notizia. Pubblicare, condividere un testo con immagini o video.

Cliccando sull’icona Post verrà aperta una schermata nuova dove saranno visualizzati post/articoli già scritti. In bozza o già pubblicati.

Potrai anche crearne di nuovi cliccando su .

Ed è qui che si entra nel tuo foglio di lavoro: una schermata molto simile ai fogli di videoscrittura.

Si inserisce il Titolo e si scrive il testo.

Ecco di seguito il layout che si apre:

Avere un Blog Gratuitamente

1) SCRIVI – HTML

Quando la visualizzazione è impostata su SCRIVI, vedrai quella standard con lettere e numeri, immagini o video così come la normale visualizzazione.

Se è importata su HTML, vedrai una serie di numeri, leggere e segni. Si tratta del codice il linguaggio di mark-up usato per l’impaginazione e la formattazione.

Questo codice non va assolutamente modificato. Se non sei un esperto, non toccare nulla perché anche una sola modifica, potrebbe compromettere l’intero documento.

2) FRECCE

Le frecce di ritorno all’azione precedente o successiva.

3) TIPO E DIMENSIONE DEL CARATTERE

La prima icona rappresenta i caratteri disponibili.

La seconda icona serve per aumentare o diminuire le dimensioni dei caratteri.

La prossima funzione è molto importante

4) FORMATO

Definisce il valore del testo in termini di titolo, sottotitoli e paragrafi semplici.

La prima frase che scriverai dovrà essere scritta come titolo e dovrà comunque riassumere l’argomento principale del testo. E così via per intestazione secondaria e minore fino al paragrafo normale (questi formati andranno anche scritti all’interno del paragrafo se il testo contiene molti caratteri).

I motori di ricerca pongono una certa attenzione ai titoli e sottotitoli in termini di valore dell’articolo. Siamo nel campo del SEO, per l’ottimizzazione nei motori di ricerca.

In parole povere, la pratica per il posizionamento di un Sito Web il più in alto possibile nei risultati nella ricerca di specifiche parole chiave.

Il discorso è articolato ed ampio e non essendo l’argomento principe del mio articolo preferisco rimandare la spiegazione in un prossimo mio articolo.

5) STILE SPECIALI CARATTERI

La prima icona identifica il grassetto, il secondo il corsivo, il terzo il sottolineato (anche se non è consigliabile l’uso perché potrebbe essere confuso con un link).

La quarta è utilizzato per le rettifiche. Nel blogging non è bene correggere eliminando ma indicando la rettifica con questa funzione.

6) COLORI

Colore testo la prima icona e colore sfondo del testo la seconda.

7) INSERIMENTO LINK, IMMAGINI E VIDEO

La funzione Inserimento link permette di inserire un link ad un Sito Web potendo anche nascondere il “codice URL” con una scritta sostitutiva e più comprensibile.

Per capirci: i Clicca Qui, Leggi di Più e qualsiasi altra scritta si voglia inserire per comprendere meglio la destinazione in caso di clic sul link.

La seconda e terza icona permette di caricare immagini e video dal pc, dagli archivi messi a disposizione dalla piattaforma Google (archivio album), da webcam, da telefono cellulare o da una URL.

8) CARATTERI SPECIALI E INSERISCI INTERVALLO

Con la prima icona puoi inserire i caratteri speciali.

Con la seconda puoi indicare un intervallo di testo nel caso si voglia rimandare la lettura completa del testo ad una pagina specifica.

Nella Home Page del Sito Web, l’articolo o post verrà visualizzato fino al limite indicato grazie a questa funzione.

9) ALTRE FUNZIONI

Le icone sono le seguenti:

  1. Allineamento testo, negli articoli l’allineamento deve essere a destra e non giustificato.
  2. Inserimento elenchi puntati ed elenchi numerati
  3. Citazione, nel caso si voglia riprendere fedelmente una citazione specifica
  4. Rimuovi formattazione
  5. Controllo Ortografia

 

A destra si trova la sezione delle IMPOSTAZIONI:

  • Etichette: bisogna inserire parole chiave che caratterizzino l’argomento del testo, che “gli diano appunto un’etichetta”
  • Pianificazione: per pubblicare subito l’articolo e per definire una programmazione di pubblicazione
  • Permalink: può essere automatico o personalizzato. Si tratta di una link che rimane costante anche se si va a modificare l’articolo o la pagina. Identifica il contenuto dell’articolo. Se per esempio nel mio articolo parlo di gatti persiani il mio permalink potrebbe essere: nomesito.blogspot.it/gattipersiani
  • Ubicazione: se voglio indicare la mia posizione geografica
  • Opzioni:

– Commenti per gestire i commenti dei lettori, non sempre cortesi…

– Modalità scrivi: lasciare l’opzione di default Mostra HTML letteralmente

– Interruzioni di pagina: lasciare l’opzione di default Utilizza il tag <br> che nel codice HTML identifica il vai a capo

In alto a destra troviamo le funzioni:

➡ PUBBLICA: il post verrà immediatamente pubblicato ma SUCCESSIVAMENTE potrà essere

modificato o eliminato

SALVA: il post verrà salvato nelle bozze e non pubblicato

ANTEPRIMA per visualizzare l’articolo così come verrà visto dagli utenti della rete

ESCI permette di uscire dal post chiedendo se vuoi salvare le modifiche

Oltre alle impostazioni sulla creazione del Post, troviamo le Statistiche e i Commenti

Blogger vuoi dire avere un blog gratuitamente e anche la possibilità di leggere i dati di visualizzazione del tuo Sito Web.

La Panoramica è molto importante e ci fornisce dati semplici ma utili.

Prima di tutto impostare la tempistica dell’analisi ossia se voglio visualizzare: adesso, giorno (le ultime 24 ore), settimana (gli ultimi sette giorni), mese e sempre.

La Panoramica ci fornisce la schermata riassuntiva del’analisi.

Il sotto-menù ci offre la possibilità di approfondire i singolo parametro di analisi:

  • Post: la lettura di tutti i post da parte degli utenti nel periodo indicato, cliccando sul permalink dell’articolo, lo stesso può essere anche visualizzato
  • Origini del traffico: la pagina tramite la quale è stato visualizzato il mio Blog. Per esempio, potrebbe essere google search
  • Pubblico: visualizzazione pagina per paese, browser (Chrome, Safari, Internet …), per sistema operativo (Macintosh, Windows, Android, IPhone …)

 

I Commenti ricevuti dagli utenti sull’articolo posso essere gestiti, moderati.

Nella sezione impostazioni si posso definire i parametri della gestione dei commenti e in questa sezione i commenti vengono divisi tra pubblicati, in attesa di moderazione e spam.

Il secondo e il terzo, sono commenti segmentati in base a parametri impostati dall’amministratore del blog una volta letti.

Nelle impostazioni potrai indicare la posizione materiale dei commenti all’interno dei post, chi e quando può commentare.  Se si volesse, si potrebbe inserire un test anti spam e includere i commenti in Google Plus nel caso si voglia condividere l’articolo con il Social Network.

A seguire troviamo: Profitti, Pagine, Layout, Modello

Non è altro che il collegamento con AdSense, la piattaforma che gestisce gli annunci pubblicitari di testo, immagini e video nei Siti Web che li ospitano. Avere un Sito Web quindi potrebbe significare anche guadagno.

Leggi mio articolo AdWords: I Tuoi Annunci con Google

Si tratta di una funzione che collega Blogger alla piattaforma Google AdWords.

Leggi mio articolo Guadagnare con i Video

Le Pagine si scrivono come i Post. La loro funzione è molto differente.

La Pagina identifica una sezione del Sito Web che rimane statica e non dinamica come un Post.

Un esempio può essere le pagine:

CHI SIAMO

DOVE SIAMO

CONTATTI

Nel template del Blog, le Pagine verranno disposti nel menù in posizioni strategiche alla lettura dell’utente grazie alla funzione del menù Layout.

 

Con il Layout puoi decidere la posizione delle immagini, dei video, del menù, dei testi all’interno della Home Page.

La Home Page è la pagina che l’utente visualizzerà all’apertura dell’link o URL del Sito Web.

Attenzione non parliamo di permalink del quale abbiamo già parlato nella sezione dei Post.

Nel tuo blog puoi aggiungere dei gadget, rimuoverli o modificarli. Per posizionare un gadget, bisogna cliccare sul gadget e trascinalo con la funzione drag&drop nella posizione desiderata.

I gadget sono applicazioni utilissime che permettono di aggiungere testi, immagini nel layout del Sito Web.

Provate a sfogliarli, Blogger offre la possibilità di inserire innumerevoli gadget utili ma anche simpatici.

Per avere un Blog Gratuitamente puoi quindi usare Blogger che ti permette di inserire anche i gadget.

Come si usano i gadget di Blogger?

All’interno del layout, clicca su , si aprirà una finestra che visualizzerà tutti i gadget a disposizione. Provate a sfogliarli nelle sezioni Base e Altri Gadget e ad aggiungerli al layout. L’azione è semplice e molto intuitiva.

Con lo strumento Modello puoi scegliere i colori, i font, i caratteri del Sito Web.

All’apertura Blogger ti mostrerà la visualizzazione del Sito Web anche da cellulare perché si tratta di un Blog responsive!

Le Impostazioni

Questa sezione è la prima che devi gestire.

Effettuare le impostazioni corrette è necessario per avere un blog gratuitamente offerto dal colosso Google ma che puoi offrire molto.

Nelle impostazioni, puoi gestire o modificare diversi parametri:

SEZIONE: BASE

Divisa in:

  • Di Base: si possono modificare titolo e descrizione
  • Pubblicazione: si può modificare il nome del dominio
  • Autorizzazioni: si possono impostare i ruoli di gestione

SEZIONE: POST. COMMENTI E CONDIVISIONE

Divisa in:

  • Post: per gestirne la visualizzazione
  • Commenti: per moderare i commenti degli utenti e gestire la condivisione dei contenuti con il Social Network GooglePlus

SEZIONE: E-MAIL

Ti offre la possibilità di gestire le pubblicazione dei post anche via e-mail

SEZIONI: LINGUA E FORMATTAZIONE, PREFERENZE DI RICERCA e IMPOSTAZIONI UTENTE

Per queste sezioni è meglio lasciare le impostazioni di default. Date comunque una lettura attenta per eventuali modifiche personali.

SEZIONE: ALTRO

Avere un Sito Web Gratuitamente significa anche proteggerlo, con Blogger si può anche effettuare il Backup dei Contenuti.

Eliminare il Blog e anche collegarlo con Google Analitycs inserendo il codice di identificazione.

Avere un Blog Gratuitamente è quindi molto semplice per chi è alle prime armi. Per chi non può permettersi di pagare uno spazio hosting. Per chi non è ancora convinto sul fatto di possedere e gestire un Sito Web.

Si tratta di un primo valido passo che si può fare anche perché questa piattaforma ti permette di capire come funziona un CMS per la creazione di un proprio Sito Web.

Infine Blogger è gestito da Google che è il motore di ricerca più influente e potente del web, Blogger quindi conosce bene le logiche di Google Search.

Provare ad aprire un blog gratuitamente è un’opportunità offerta realmente. Ti apre le porte del mondo di internet.

 

Summary
Come Avere un Blog Gratuitamente
Article Name
Come Avere un Blog Gratuitamente
Description
Ma è Veramente possibile Avere un Blog Gratuitamente? Gestire Liberamente un Proprio Sito Web semplice ma originale è possibile con Blogger.
Author
Publisher Name
Marketing e Back Office Virtuale
Publisher Logo