Con AdWords, i tuoi Annunci avranno una marchia in più

Dove verranno visualizzati gli annunci di AdWords?

Quando l’utente effettuare una ricerca utilizzando una specifica parola chiave o più parole chiave, Google fornisce allo stesso dei risultati.

In “qualità” di motore di ricerca, quando rilascia i risultati all’utente, Google visualizza due gruppi:

  • Gli annunci a pagamento = con lo strumento AdWords

  • Le ricerche organiche = le ricerche Google soggette ad un algoritmo complesso e segreto e non assolutamente influenzate dagli annunci a pagamento

Gli Annunci di AdWords

Gli annunci di Adwords sono identificabili con scritta Ann. in verde 

Sono i primi che appaiono come risultati della ricerca, sono posti in alto e a destra dello schermo, se si sta utilizzando un pc, un laptop o un tablet.

 

Gli annunci a pagamento appariranno nelle ricerche Google e nelle ricerche dei siti partner di Google.

Con strumento AdWords, gli annunci pubblicitari possono essere presenti nella rete di Ricerca e nella rete Display.

Della rete di Ricerca ne abbiamo appena parlato.

Con rete Display invece si indicata quella pubblicità che appare in altri Siti Web tramite un programma di affiliazione chiamato AdSense.

La pubblicità con la rete Display può essere rappresentata da testi, immagini o video.

Chi OSPITA MATERIALMENTE la pubblicità altrui deve vantare un alto volume di visualizzazioni e riceve un pagamento ogni volta che un utente clicca sull’annuncio pubblicitario dell’inserzionista.

Naturalmente ad ogni click l’inserzionista paga l’importo che ha stabilito a budget al momento della sottoscrizione della campagna pubblicitaria.

Tra i Siti Web che ospitano gli annunci pubblicitari degli inserzionisti, è compreso YouTube.

A mezzo di questo canale, si possono inserire annunci di testo, immagini e naturalmente video.

Come secondo Sito Web più visitato al mondo, pubblicizzare a mezzo YouTube è sicuramente un buon modo di fare pubblicità.

Gli annunci video che YouTube mette a disposizione sono:

  1. Annunci TrueView in-display: l’annuncio video dell’inserzionista verrà visualizzato a fianco del video di YouTube. Il costo sarà addebitato solo se l’utente cliccherà sull’annuncio.
  1. Annunci video in-stream: l’annuncio è mostrato prima del video di YouTube. L’utente potrà saltare il video pubblicitario dopo 5 secondi. Il costo sarà addebitato solo se l’utente visualizzerà il video annuncio per un numero minimo di secondi previsti (di solito minino 30).

I Vantaggi di pubblicizzare con AdWords

I vantaggi di fare annunci con AdWords sono soprattutto tre:

  • LA PORTATA

Grazie alla portata degli utenti che utilizzano Google, le visualizzazioni dell’annuncio saranno numerose.

Milioni di persone utilizzano Google e le possibilità di successo sono alte.

  • LA PERTINENZA

L’annuncio pubblicitario sarà visualizzato nel momento stesso nel quale l’utente cercherà la o le parole chiave che fanno capo al tuo annuncio.

Infatti, come detto prima nei risultati di ricerca, ci saranno gli annunci a pagamento e le ricerche organiche, tutte collegate alle parole chiave ricercate dall’utente.

  • RITORNO DI INVESTIMENTO, IL FAMOSO ROI

Grazie alla dashbord di Google AdWords puoi visualizzare in ogni momento la spesa pubblicitaria.

Puoi modificare gli importi a budget, i testi dell’annuncio, stopparlo momentaneamente o definitivamente.

AdWords fornisce anche statistiche sulle visualizzazione in termini di localizzazione, di lingua, di dispositivi utilizzati per permettere di massimizzare la campagna pubblicitaria.

 

Come faccio a fare pubblicità con Adwords?

Prima di tutto bisogna registrarsi, ma se hai un account con Google per esempio hai GMail, AdWords ti chiederà solo la password di accesso.

Una volta effettuato l’accesso, AdWords chiederà di creare un annuncio ma questo step si può anche tralasciare per un momento successivo.

Nell’account AdWords, troverai una dashboard composta da cinque pagine: 

  • Home Page

dove sono visualizzare le tue campagne pubblicitarie attive e non attive e utili statistiche come per esempio il numero di clic o di visualizzazioni, il costo medio per clic e la spesa totale.

Vengono visualizzate anche analisi fatte sulla parole chiave.

  • Campagne

dove si possono gestire le campagne pubblicitarie: crearne di nuove, modificarle ed eliminarle

  • Opportunità

dove Google potrebbe fornire utili suggerimenti e consigli sulle campagne in corso

  • Rapporti

dove sono visualizzati i dati delle campagne attive

  • Strumenti

in questa sezione Google fornisce tutti gli strumenti necessari per la creazione di una campagna pubblicitaria. Strumenti per l’analisi delle parole chiave, strumenti per monitorare le azioni fatte dagli utenti all’annuncio, controllare se l’annuncio viene pubblicato senza utilizzare il motore di ricerca.

Con AdWords l’annuncio di testo sarà certamente associato ad un link che porterà ad un Sito Web.

Quindi alla pagina:

  • dei dati e modulo di  contatto
  • di un catalogo prodotti
  • di vendita di uno specifico prodotto o servizio

Oltre al testo dell’annuncio, nel caso di rete di Ricerca si possono aggiungere le estensioni ossia informazioni aggiuntive che si andranno a aggiungere al nostro testo. Indubbiamente molto utili e comprese nei costi.

Le estensioni AdWords possono essere di vario tipo

  • di chiamata: chi la clicca avrà la possibilità di visualizzare, attraverso Google Maps, dov’è localizzata un’attività. Questo annuncio è indubbiamente il più visibile
  • di località: chi la clicca sarà direttamente invitato alla chiamata diretta.Questa funzione risulta utile nel caso di utilizzo di un dispositivo mobile: vi è infatti visualizzato il tasto “chiama”
  • di sitelinks: permette la visualizzazione di altri link che porteranno a specifiche pagine del sito web scelti dall’inserzionista. Questi link sono posto sotto l’annuncio.
  • per app: permette di scaricare direttamente l’applicazione pubblicizzata
  • di recensione: permette di pubblicare le recensioni degli utenti
  • di visite: permette ad un utente di effettuare nuovamente i passaggi che lo hanno precedentemente portato al sito. Mostra quando e per quante volte l’utente ha già visitato il Sito Web.

Tutte queste esteriori (ad eccezione di quella di recensione) possono essere utilizzate sia per la rete di Ricerca che Display.

Può essere tutto pubblicizzato con AdWords?

La risposta è naturalmente NO, AdWords non ammette tutto.

Google considera l’esperienza dell’utente un punto focale del servizio che offre. Nella pubblicazione degli annunci segue severe regole.

In generale sono posti grossi limiti e in particolare questi sono strettamente collegati con le leggi dello Stato dove la pubblicità verrà pubblicata.

I limiti riguardano argomenti sensibili come: aborto, alcol, armi, gioco d’azzardo, farmaci, stupefacenti e tabacco.

Regole ferree sono poste contro la contrattazione e l’utilizzo di marchi famosi senza autorizzazione. 

I siti pubblicizzati devono essere “reali” e non creati al solo scopo pubblicitario per essere abbandonati conclusa la campagna pubblicitaria. Gli annunci devono essere accurati, pertinenti e chiari, non devono porre in inganno l’utente.

In quale modo AdWords selezioni gli annunci da pubblicare?

AdWords ragiona in base ad aste sulle parole chiave inserite per la ricerca degli utenti.

Ogni parola chiave ha un valore (CTR) attribuitogli da Google in base ha un rapporto tra clic sulla parola e visualizzazioni totali.

L’offerta per la parola chiave dell’annuncio può essere inserita manualmente o inserita seguendo l’offerta consigliata da Google.

Può indicare un budget giornaliero o un budget totale della campagna di marketing.

Per la scelta degli annunci Google, non prenderà solo in considerazione l’importo dell’offerta ma un punteggio di qualità che dipende:

  • dalla pertinenza della parola chiave con la ricerca effettuata dall’utente
  • dalla qualità della pagina di destinazione
  • dallo storico dell’account inserzionista 

Questo mio articolo non vuole essere una guida all’uso di Adwords perché gli argomenti da trattare sono ancora molti e non sempre intuitivi.

Per chi non conoscesse appieno la logica e gli strumenti offerti da AdWords, consiglio vivamente di studiare la piattaforma prima di intraprendere qualsiasi azione pubblicitaria.

Il mio obbiettivo è quello che far comprendere le innumerevoli possibilità che questo strumento offre e la serietà con la quale Google considera gli annunci.

Si rischierebbe di perdere solo soldi inutilmente.

Se invece si vuole partire subito con una campagna pubblicitaria, ci si potrà rivolgere ad un esperto di Web Marketing che saprà certamente studiare una strategia ad hoc utilizzando AdWords. 

Anche se il budget a disposizione non è a quattro cifre, l’accessibilità al servizio è possibile per molti.

Come sempre, il primo studio nella strategia marketing deve essere puntato all’obbiettivo da raggiungere. Studiarlo bene è fondamentale considerando quali risultati voglio raggiungere e cosa voglio ottenere.

Io sono Arianna Donadeo e il mio sito si chiama Marketing e Back Office Virtuale e se vuoi ricevere informazione e supporto su questo fondamentale strumento, contattami ora!

Attiveremo insieme una Strategia Vincente!

 

 

Segui Arianna Donadeo sui Social Network